Buoni lavoro per disoccupati. Didonna e Cocchiarale: sconfiggiamo la crisi

 

























«Un assessore o un consigliere di maggioranza che si mette a pulire una piazzetta è soltanto demagogia. E’ un atto che non serve a nulla. I veri passi avanti devono essere fatti sul fronte del risparmio dei costi della politica e della disoccupazione. Cosa che è avvenuta nell’ultimo consiglio comunale. Con l’approvazione della nostra proposta contro la crisi».

Giovanni Didonna e Santino Cocchiarale sono soddisfatti. Per aver fatto passare il provvedimento “anti crisi” a Noicattaro. «Per aver avviato – spiegano – una commissione paritetica (con rappresentanti di maggioranza ed opposizione, ndr) che sta già approntando un bando pubblico per offrire possibilità di lavoro». In che modo? «Il Comune dovrebbe acquistare dall’Inps dei Vaucher (buoni lavoro) che permetteranno a chi rientrerà in una speciale graduatoria pubblica di avere degli impieghi in cura del verde pubblico, manutenzione di strutture cittadine ed altri lavori».

Praticamente una rivoluzione? «Non solo dal punto di vista dell’impiego – rispondono sempre Didonna e Cocchiarale – Perché il nostro vuole essere un programma di carattere sociale, ma soprattutto economico». Ecco perché le istanze dei due consiglieri si rivolgono anche alla spesa pubblica: «L’amministrazione deve ridurre i costi del Comune. Negli appalti si devono interpellare più ditte, in modo da arrivare a ribassi del trenta per cento. Basta con le trattative private con le singole persone giuridiche. Si dia la precedenza alle cooperative senza scopo di lucro».

Perché, concludono gli stessi Didonna e Cocchiarale, «il degrado di Noicattaro si risolve con una progettualità seria. Non con qualcuno che si mette a spazzare una piazzetta in paese. Piuttosto: ci si concentri sull’emergenza povertà e lavoro. E diamoci da fare sin da subito».


(red. cro.)

 



Commenti 

 
0 #8 Giovanni Didonna 2013-05-16 17:13
Renziani - Nojani - Eugenteix - Michele.
Sono esterrefatto delle vostre affermazioni che con l'argomento non hanno attinenza, non sono veritiere e disorientano gli elettori che riscontrano solo toni personalistici, ingiustificati fatti da ignobili ignoti. Vorrei puntualizzare che sull'argomento "Buoni lavoro/sconfiggiamo la crisi" è necessario rettificare il titolo giornalistico, in quanto per risolvere positivamente il dramma della disoccupazione, in questo particolare momento di crisi economica, che attanaglia l'intero Paese, abbiamo bisogno della collaborazione dell'intero Consiglio Comunale, che rappresenta tutti i cittadini affinché dia attuazione concretamente all'atto deliberativo nr. 26 del 30.04.2013. Non abbiamo bisogno di personaggi disfattisti. Inviterei i commentatori ad evitare invettive poco credibili ed approfondire il contenuto del suddetto atto "rivoluzionario" e proporre soluzioni. Non serve a nessuno scrivere o leggere sciocchezze insensate in quanto il sottoscritto è impegnato nel sociale da sempre e dalla sua elezione ha sempre esternato e contestato la cattiva amministrazione . Andate a rileggere tutte le sedute di Consiglio ed inoltre sono disponibile a trasmettere il mio curriculum dove potete riscontrare le soluzioni che ho proposto a diverse problematiche. Concludo invitandovi a costruire e non a distruggere solo perché siete avversari politici. Oggi abbiamo bisogno della collaborazione di tutti, cittadini, maggioranza ed opposizione, per risolvere le varie problematiche e rendere Noicattaro più vivibile sotto ogni profilo ed in particolare sotto il profilo sociale.
Il Consigliere Comunale Giovanni Didonna.
Citazione
 
 
-1 #7 coerenza paga 2013-05-13 19:34
per renziano
forse è vero che qualcuno avrebbe voluto il manuale cencelli, ma qualcun'altro ha imposto una regola peggiorativa.
Cariche? solo per un gruppo politico.
Citazione
 
 
-11 #6 Schettino 2013-05-13 14:52
Di donna tra i più "onesti" di questa amministrazione
Citazione
 
 
+10 #5 dubbio 2013-05-13 14:44
sono laureato e disoccupato...
potrò accedere anche io a questo bando o devo avere requisiti particolari?
a volte si pensa che persone in difficoltà siano soltranto gli ex detenuti in cerca di lavoro, le cooperative si associano ai piani di reintegro di chi ha commesso reati...
bene io sono stufo di questa mentalità!

ho studiato e mi sono fatto il cu.l.o scegliendo la strada più tortuosa e faticosa, non sempre gli altri fanno così, a volte si sceglie la strada corta e diritta e si pretende poi il posto dal comune!

bene, mi aspetta qualche mese di acinino e lo faccio volentieri... CHE LO FACESSERO ANCHE GLI ALTRI!!!

il lavoro in campagna a NOICATTARO ABBONDA! ma nessuno vuole andarci...

TROPPO FACILE COSI'
Citazione
 
 
+9 #4 Renziano 2013-05-13 11:10
In maggioranza si voleval'applicazione del manuale cencelli ;passati all'opposizione si diventa fautori del moralismo . Dopo tanti anni di politica Didonna non ha bisogno di presentazioni
Citazione
 
 
+6 #3 nojano 2013-05-13 09:57
prima di parlare, qualcuno si deve informare sul "lavoro di pulizia" di quella domenica!!! Rientrava in un'attività di un laboratorio con un'associazione.....
Citazione
 
 
+8 #2 eugenetix 2013-05-12 12:35
che idea e che personaggi? sembrano fautori d'una partita di giro in un falso in bilancio.
Infanti xxx non sanno far altro che, salire e scendere dal cavalluccio a dondolo.
lenzuolo nero per coprirvi d'oblio.
Citazione
 
 
+9 #1 Michele 2013-05-12 10:04
Perchè GIOVANNI DIDONNA non racconta pubblicamente i costi che i cittadini hanno sostenuto per i precedenti Cda della Gestione servizi!!! Chi erano i parenti degli stessi amministratori ? Leggete questo link dopodichè capirete... Adesso DIDONNA si ricorda il risparmio . . .
http://www.comune.noicattaro.bari.it/oldsite/COM_STAMPA/Avviso_pubblico-compensi-GestioneServiziSpA.pdf
Citazione
 

Aggiungi commento